12 gennaio 2008

ATS, Adventure Training Salary


Ecco la strada nebbiosa che conduce al mio nuovo posto di lavoro. La nebbia non è solo quella acquosa che ti bagna la faccia ma più che altro è quella fitta, ancor più nera che racchiude dentro di se l'ufficio ed i suoi impiegati.

Nebbia per chi è lontano da Dio, nebbia e buio. E quando i colori nelle realtà che viviamo sono scoloriti e sbiaditi, gli unici colori di cui possiamo godere sono quelli che spuntano come fiori dentro di noi. Ci sono infatti situazioni nelle quali non si può cambiare niente, ma proprio niente, delle condizioni esterne a noi. Siamo impotenti dinanzi a chi ha il potere nelle proprie mani.

E anche la neve, che è così bella, diviene specchio di quella freddezza umana, che è disumana, che spesso incontriamo nei nostri giorni negli ambienti dove lavoriamo e dove viviamo. E' la freddezza dei potenti, dei ricchi, degli orgogliosi, dei presuntuosi, dei superbi, degli stupidi. Ed è freddo e ghiaccio che conducono alla morte, contro la quale occorre combattere, con umiltà e fatica, per far rifiorire la Vita dentro ai cuori degli uomini, perchè i nostri comportamenti non sono altro che il frutto di ciò che ci portiamo dentro.

21 commenti:

  1. Sei stato mandato li non per caso,ma per portare un annuncio!!!annuncio che non deve essere fatto solo di parole,ma un annucio portato con la vita!sorridi e fai uscire dagli occhi la luce che ti riempie!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Grazie Lore per questo tuo pensiero, che, credimi, sento sempre più in molte persone che conosco e che frequento!
    E' vero anche io vedo molta "nebbia", molto "ghiaccio" e molta "neve" nel mio vivere quotidiano e, a volte, ti viene voglia di mollare tutto, ma la strada giusta non è quella, perchè in questo momento il Signore ci vuole lì, nella difficoltà, per far sciogliere quel "ghiaccio", quella "neve", per far diradare quella "nebbia", con il fuoco che abbiamo dentro di noi e che dobbiamo trasmettere agli altri, quel fuoco che arde e che brucia sempre più perchè alimentato dal Suo Amore per noi!
    E' dura, perchè quando intorno a te vedi tutto grigio, non sai nemmeno più dove sono finiti i colori...ma la nostra forza sta nella consapevolezza che noi non molliamo e anche nelle difficoltà sappiamo riemergere e far fiorire quel fiore nel deserto...!
    Mi raccomando, sempre in cammino, Lore, e, nei momenti di difficoltà, facciamoci portare tra le braccia del Signore per rigernerarci e tornare a marciare più convinti che mai!!!
    Sei grande!!!

    RispondiElimina
  3. "i nostri comportamenti non sono altro che il frutto di ciò che ci portiamo dentro."

    E' il motivo per cui serve a poco giustificarsi a tutti i costi: ciò che esce da noi riflette ciò che siamo.
    Bye :-)

    RispondiElimina
  4. @frati mdm: grandi mdm! :) Non basta sorridere purtroppo, se bastasse quello il gioco sarebbe davvero facile. Ci vuole parecchio ma parecchio di più per smuovere le acque... pregate sempre per me! Un abbraccio a tutti voi!

    @davide: grande Davide! Sono d'accordo con te, noi possiamo fare qualcosa per smuovere la nebbia e far affiorare un po' di Luce, ma questa operazione è un vero e proprio combattimento e dunque è faticoso! Gesù non ci lascia mai, e come dici,la Sua Presenza è davvero come un fuoco che divampa ed a volte si fa davvero fatica a contenerlo perchè vuole fare quel che vuole e riportare molti cuori alla Pace... e che così faccia nelle nostre vite! Senza Dio la vita è vuota,ma con Dio tutto acquista senzo e giusta misura. Un abbraccio grandissimo... sono contento di sentirti sempre così carico :) ...spero che ci vedremo presto!

    @crisblogger: già, le giustificazioni sono delle autodifese di noi stessi, forse perchè scopriamo i nostri limiti e i nostri errori e dunque dobbiamo "difenderci dalle nostre bruttezze" perchè ci fanno paura e non vogliamo mai essere od apparire in errore, stupidamente. Piacere davvero di averti web-conosciuto! :)

    RispondiElimina
  5. Sii testimone...messaggero...figlio della Luce, dirada la nebbia e riscalda i cuori. Lasciati riempire di Spirito Santo il Suo fuoco invaderà il tuo cuore e incendierà quelli dei fratelli. Un caro abbraccio...

    RispondiElimina
  6. Vedo che conosci i mdm. Li conosco anche io. Un saluto a tutti allora!

    RispondiElimina
  7. @sr sandra: ciao Sandra! Finalmente hai lasciato un commento sul mio blog! :) Vittoria! Beh vediamo quel che si può fare e quel che può fare Lui... e quel che gli permetto di fare :D la vedo buia però la situazione! Prega sempre per me... a presto, un abbraccio super mega grande! :)

    @pdbmaster: si li conosco abbastanza bene ;) e tu come fai a conoscerli? Sono curiosissimo! Mitico, fantastica questa "coincidenza"!!!

    RispondiElimina
  8. Li conosco perché abito ad un tiro di sasso dalla loro casa madre.
    Penso siano i più validi della diocesi... e forse qualcosa di più.

    RispondiElimina
  9. Bè gli MdM sono validissimi!!!!Beato te che abiti vicino alla loro casa(io sono in Ancona...!!!)
    Però, per fortuna, il Signore mi ha portato a conoscerli e loro mi hanno portato a conoscere meglio Lui, facendomi capire tante cose che mi hanno cambiato la vita!!!!
    La preziosità che ti è vicina(dato che sono vicino alla tua abitazione) è così grande, che, come un "gioiello" va custodita, ma va anche mostrata a tutti, perchè tutti possano farne tesoro!!!
    Grazie MdM, siete sempre nei miei pensieri e nel mio cuore!
    Lore, anche io spero di rivederti presto, magari al prossimo ritiro...!!!
    Un abbraccione fratello!!!

    RispondiElimina
  10. Come al solito, le tue riflessioni regalano qualcosa in più alla mia giornata! Penso che la parola più adatta sia GRAZIE...

    RispondiElimina
  11. @pdbmaster: accipicchia, forse allora ci siamo anche incrociati per strada! ;)

    @davide: grande Davide! Sì, nei Missionari di Maria c'è qualcosa di particolare... ;)

    @lucrezia: grazie a te Lucrezia per essere passata di qua... e per essere sempre così gentile con me! ;) Un super-mega-abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Fate che chiunque venga a voi se ne vada
    sentendosi meglio e più felice.
    Tutti devono vedere la bontà del vostro viso,
    nei vostri occhi, nel vostro sorriso.
    La gioia traspare dagli occhi,
    si manifesta quando parliamo e camminiamo.
    Non può essere racchiusa dentro di noi. Trabocca.
    La gioia è molto contagiosa.

    Madre Teresa di Calcutta

    RispondiElimina
  13. certo che anche quella foto non è proprio invitante :(

    salutino..

    RispondiElimina
  14. Penso che sia la piu' bella cosa per te poter dare un po' della tua forza e ottimismo anche in questa circostanza, di sicuro porterai un vento di "freschezza".
    un caro saluto
    Dona

    RispondiElimina
  15. @sr sandra: grazie sandra, bellissimo questo pensiero di Madre Teresa.

    @crazynovember: ehheeh... si in effetti la nebbia e davvero brutta!

    @dona: mmhhh... a dire a verita non sento tanto ottista, ma graze per la fidi! :)

    RispondiElimina
  16. principasticcio16 gennaio 2008 18:06

    Come già è stato detto, una cosa sola possiamo fare, quando tutto intorno è buio o nebbia: non lasciarci condizionare e intristire dai comportamenti degli altri e colorare noi, con i colori dell’amore, la realtà nella quale viviamo.
    E’ difficile, ma non impossibile! :)

    RispondiElimina
  17. @principasticcio: :D si, hai perfettamente ragione! Adesso passiamo all'azione ;)

    RispondiElimina
  18. Tantissimi auguri per la tua nuova vita lavorativa. :)))
    Che dire? Bisogna cercare di essere ottimisti, non mollare mai, confidando in ciò cui si crede.
    Secondo Kierkegaard, Dio offre sempre una "possibilità", anche al più disperato degli uomini.

    RispondiElimina
  19. @romina: grazie mille! :) Certo, non bisogna mollare! Dio dona possibilita ai 'buoni' come ai 'cattivi'... un abbraccio grande...

    RispondiElimina
  20. Caro Lorenzo.. come comprendo quello che dici... spesso anch'io mi son trovata invischiata in questa nebbia... una nebbia soffocante che quasi ci impedisce di splendere.. ma la nostra Luce è più forte del resto... io credo che l'unica maniera per conquistare il mondo all'Amore sia amare e spandere intorno a noi il buon profumo che Cristo ha sparso sulle nostre vite... a volte saremo derisi... trattati con indifferenza... a volte saremo incompresi... ma l'Amore che abbiamo dentro ai nostri cuori continuerà ad urlare più forte del resto...
    Un forte abbraccio... Noemi

    RispondiElimina
  21. @demi4jesus: si, è cosi e credo che quella sia la strada giusta, faticosa, ma che dischiude confini immensi e molto più ampi delle nostre stesse esistenze, orizzonti così vasti che ci superano e superano di gran lunga ogni nostra idea di grandezza.

    Là dove non c'è Cristo, là dove non sale preghiera dal cuore, là dove non risuona mai il nome di Gesù, là c'è grigiore e nebbia e non c'è Luce, se non lievissime. La dove non viene invocata la Luce Vera, quella che illumina ogni uomo, là è buio e desolazione e non-Speranza, anche se spesso si ride, ma di niente, se si scherza, ma di sole cazzate, sciupando e sporcando la nostra esistenza.

    RispondiElimina