15 dicembre 2009

Un Insegnamento al giorno toglie il medico di torno

E' bello scovare ogni giorno qualche piccolo insegnamento che può essere sempre utile astraendosi dal contesto nel quale siamo in questo preciso istante per cercare ciò che è vero ora ma anche in futuro, ciò che è vero per me ma è vero pure per gli altri, cioè per scovare ciò che è vero in generale e sempre. Dunque se tu lo scopri oggi, ti sarà utile pure tra 20 anni e sarà utile anche a chi potrai rivelarlo!

Si trovano Insegnamenti ovunque: dal cucinare allo spazzare in casa, dallo stirare al far asciugare i panni, spolverando i propri mobili, scrivendo un blog oppure andando a lavoro. Ed è bello scovarli dietro ai mobili, mentre si fa pulizia negli angoli della stanza, là dove la polvere e la sporcizia si accumulano maggiormente perchè, del resto, occorre fare pulito proprio dove più è sporco ed è inutile continuare a lustrare qualcosa che già luccica.

Gettandosi nel mare delle metro cariche di preoccupazioni assillanti, di mutui, compensi stagionali, stage e contratti, preoccupazioni per il futuro, capi che sgridano e rimproverano, giorni grigi e tutti uguali, nelle mani che già abbiamo cariche di doni e che spesso guardiamo e ci chiediamo "ma perchè non le sto ancora usando bene?", nei treni che ancora stiamo aspettando affinchè ci portino via, in qualche modo, da tutto ciò che non ci piace - treni talvolta che non passano mai ma che è bene continuare ad aspettare - ed è qui, proprio qui, adesso, che si possono trovare un mare e mezzo di Insegnamenti importanti, fondamentali, incredibilmente utili.

Perchè?
  • occorre trovare sempre un senso all'attimo che stiamo vivendo: quando tutto va bene e siamo felici questo è molto facile, immediato, scontato... ma quando le cose per un qualsiasi motivo non vanno bene, allora occorre impegnarsi un po' per trovare un significato a cose e situazioni che un perchè sembrano non averne (e non è sempre facile!)
  • se scopri il valore di ciò che stai vivendo, ogni attimo passato sarà un grande dono: anche se ci sono momenti pesanti e brutti che non vorresti mai vivere, se ti sforzerai di scoprire insegnamenti anche in quegli anfratti bui e cupi della vita quale grande Gioia troverai quando la Luce splenderà nei tuoi giorni carichi di entusiasmo! La carica che avrai accumulato nei giorni un po' più pesanti, sarà un motore potentissimo per quelli in cui le tue gambe correranno veloci... dunque, anche oggi, ricarica la batteria per il domani, pur impiegando energia anche per oggi!
  • scoprire qualcosa di sempre vero ti aiuta da oggi e per sempre: ed aiuta anche tutti coloro ai quali vuoi e puoi suggerire le dritte che i tuoi stessi giorni ti hanno insegnato. Ciò può essere un aiuto, sia per amici, parenti e conoscienti, sia per chi non hai nemmeno mai visto in faccia - ma il suo cuore ha battuto e batte vicino al tuo, anche se fosse a 100000 km di distanza!
  • scovare Insegnamenti vuol dire ritrovare quelle belle perle che erano rotolate a terra e che credevi di aver perso: erano solo finite nell'angolo a desta, sotto un bello strato di polvere. Ritovarle mette di buon umore ed è come ritrovare le cose più preziose che si possano avere, tutto ciò che di più nascosto e prezioso si possa celare in fondo al cuore! Esse ti erano da sempre appartenute, donate da Dio fin da sempre... ma distrattamente avevi perso quelle perle preziose... e stancamente avevi smesso di cercarle. Ritrovandole esse vanno ad accrescere il tuo tesoro - quello che non passa mai!
  • gli Insegnamenti sono il sale della vita: quando decidi che è giunta l'ora di smettere di imparare qualcosa, allora sei un morto che cammini, un presuntuoso che crede di sapere già tutto, un arrogante che crede di aver già scovato tutte le perle che c'erano da scoprire, un indaffarato che non spolvera mai la sua stanza finendo per farla divenire una stalla, un vecchio ormai affranto e vinto dalla vita che non comprende l'incedere delle stagioni e la sacralità ch'essa cela in tutto quanto esista!
  • gli Insegnamenti conducono ad un po' di sapienza la quale pure a braccetto con un po' di sana pazzia - sapienza e pazzia sono cugini, parenti facenti parte della stessa famiglia pur con caratteristiche apparentemente diverse!
E con un taccuino segnarsi tutto quel che s'impara, s'incontra, si vede, si sente: alla fine dei tuoi giorni, se sarai fortunato, potrai rileggere tutti i tuoi appunti e scoprire che anche la storia della tua vita avrà avuto un senso - che è sempre grande anche se può sembrare piccolo! - ed esser così lieto di aver fatto qualcosa di buono, di aver lasciato un piccolo segno nei giorni trascorsi, nel tempo donatoci del viver quotidiano.

Nessun commento:

Posta un commento