17 febbraio 2012

Il divertimento come motivazione per scrivere un blog tutti i giorni

Divertirsi nel fare le cose
Si inizia sempre a bloggare per divertimento. E si continua a bloggare per divertimento.
Tutte le cose che facciamo e che si protraggono nel tempo si fanno per divertimento - o per necessità.

Quando le cose che viviamo non sono per noi un divertimento - per qualsiasi motivo esse non lo siano - sicuramente sono cose dalle quali scapperemo, o che smetteremo di fare appena potremo. Sono cose nelle quali non porteremo nessun amico, cose delle quali ci stanchiamo anche al solo pensiero.

Il divertimento è una componente essenziale in tutti gli ambiti della vita e quando viene a mancare è come quando manca l'ossigeno per i polmoni: si inizia a faticare e a boccheggiare, andando in difficoltà di fiato, procedendo in riserva. E certo non si possono fare molti km in riserva.

Per fare una qualsiasi cosa, occorrono motivazioni. Ed il divertimento è una delle principali motivazioni che muovono le cose, e se stessi, verso le cose.

Motivi per aprire un blog e continuare a scrivere tutti i giorni ce ne sono molti, e possono essere anche molto diversi fra loro.

Guadagnare con un blog non è la vera remunerazione di scrivere un blog, almeno per me. Ma c'è anche chi, pensandola diversamente, ha fatto del proprio blog un vero e proprio business creando addirittura società collegate.

Io credo che il divertimento sia la motivazione principale - oltre alla necessità, ribadiamolo - che ci fa fare le cose, che ci spinge a continuare a farle, tutti i guiorni. E credo che per il blogging non sia diverso: se non mi fossi divertito. non avrei scritto questo post.