23 settembre 2021

Aprirsi agli altri - non tutto per tutti

Aprirsi comporta la possibilità di "essere feriti".

Fammi capire, fino a quale grado posso aprirmi con te?

Di solito il limite è fin quando non ci facciamo male. Fin quando vedo e sento che mi rispetti per come sono, fin quando posso parlarti di tutto e tu mi ascolti, anche senza dire niente o poco e senza sparlarmi alle spalle con gli altri.

Se c'è ascolto sincero, si crea sintonia.

Differente è quando c'è non-ascolto, presa in giro, sberleffi e pettegolezzi: non nasce niente di buono.

Bisogna semplicemente comprendere quale sia il limite da aggiustare con ciascuno, del proprio confine e rapportarsi in quel modo: in modo né da recare disturbo ad alcuno, né da recar disturbo se stessi essendo coinvolti in malo modo o in modo sbagliato in cose che non ci riguardano o che addirittura ci danneggiano.

13 commenti:

  1. Paradossalmente parti con una chiave interpretativa illuminante: "fammi capire".
    No. Non devo farti capire. Devi capire tu, spesso da solo, devi penetrare le pieghe dell'anima perché io mi sfogo e non posso pure offrirti le istruzioni dell'uso. Devi venire a capire chi sono, cosa voglio. Sotto casa, all'uscita dell'ufficio, tra i like di facebook o i commenti del blog.
    Devi aprirti e basta. Se qualcuno deve "farti capire" quanto. Il rapporto è già impari. Il resto vien da se, se deve venire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si era un fammi capire ma bisogna capirle da soli ste cose :)

      Aprirti si ma ripeto, con ognuno fino al punto in cui ti rispetta e puo comprendere quello che gli dici. Se siamo su due piani diversi, se viviamo in due modi diversi e soprattutto quando non c'è apertura all'ascolto, inutile stare a fare tanti fiscorsi: non ci si intende.

      Elimina
    2. C'è una fortuna nell'incomprensione senza aperture. Se non ci si incaponisce testardamente. Si lascia perdere. Io ho perso anche troppo tempo con personaggi da sfanculare subito. E' che non sono perspicace a volte, o forse solo troppo illuso. Ma si impara. ;)

      Elimina
    3. Non ci hai perso tempo, ritenevi fosse giusto dedicarglielo.

      Certo il tempo è la cosa piu importante che abbiamo e andrebbe amministrato bene, dato a chi lo merita e ci contraccambia.

      Elimina
    4. @franco battaglia chissà quanta gente abbiamo sfanculato subito e, invece, ci sarebbe stato da dedicarle del tempo. se sapessimo prima le cose saremmo tutti più tristi.

      Elimina
  2. Manchester Orchestra -The Silence -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conoscevo la canzone, interessante... Testo profondo, anche un po troppo drammatico. La musicalita, non mi esalta.

      Grazie!

      Elimina
    2. La musicalità invece per me ha suscitato un trasporto emotivo a primo impatto e solo in seguito ho cercato la traduzione del testo, piuttosto discordante tra tutti coloro che si sono cimentati.Questo già la dice lunga.La seconda parte di quella musicalità la si percepisce soprattutto verso la fine come drammaticità, concordo con te...c'è una immensa profondità in quel pezzo, e questo ha saputo già sorprendere credo .

      Quella citazione su, che hai condiviso ed elaborato successivamente con le tue parole, adattandola magari ad una tua visione interiore , ad uno stato che vivi , cerca di mettere ordine soprattutto alla natura in cui ti senti di appartenere.Non è detto che tutti abbiano la tua stessa visione e la approvano o la comprendono o sappiano ascoltarla nel tu stesso modo ...anche se vi sono sentimenti che sotto un aspetto universale tutti proviamo e paradossalmente alcune volte invece di unirci ci dividono.Tu provi tristezza e magari da un altra parte si è giunti alla felicità...un processo che si alterna tra tutti i comuni esseri mortali ma che spesso si rafforza non solo a livello individuale .Quindi la tua felicità potrebbe essere contemporaneamente la mia cosí come la tristezza.

      Aggiungo solo un ultima cosa, da un commento ho letto un termine che ha mandato a monte ogni buon proposito evolutivo e spirituale, ed è un peccato perchè il tempo non è mai sprecato se ci mettiamo la nostra vera natura e autenticità , e l'illusione è proprio l'aspettativa nel riconoscimento implicito che volevamo dall'altro!Se una persona agisce a fin di bene non mostra risentimento, non penso si debba giungere a questo.Ecco anche io potrei sbagliarmi qui perchè ragiono con il mio di "ascolto" non con quello altrui.Non mancare di rispetto nessuno se non siamo sulla stessa linea o livello di comprensione , altrimenti io per prima sarei un incoerente!


      Grazie a te, ciao

      Elimina
    3. Una canzone da emozioni anche in base allo stato d'animo di quando la si ascolta... ho bisogno di ritmi e musicalita piu allegre ora.

      Ho scritto anch'io che il tempo è sempre utile, ma va anche indirizzato a mio modo di vedere: se tu lo dedichi ad una persona, non lo passi con qualcun altro. È una bella scelta donare il proprio tempo a qualcuno, non c'è niente di piu prezioso del proprio tempo!

      Non so quale parola dici che abbia mandato a monte un processo evolutivo (addirittura??? Una sola parola puo mandare a monte tutto??). Ti dico la.mia: il processo evolutivo avviene lo stesso NONOSTANTE tutti i nostri errori e gli sbagli e le strade sbagliate. E questo per fortuna nostra, altrimenti saremmo davvero fritti.

      La parola nonostante è molto potente e funziona spesso. Certo se capiamo cosa scegliere, qualcosa che ci faccia bene, certo impieghiamo bene il nostro tempo ed il processo evolutivo o vita (piu semplicemente) acquista tutto un altro senso.

      Un abbraccio!

      Elimina
    4. Grazie Lorenzo , ho apprezzato molto la tempestività del tuo di tempo che guardacaso è diventata anche la mia tempestività:)


      "Ho scritto anch'io che il tempo è sempre utile, ma va anche indirizzato a mio modo di vedere: se tu lo dedichi ad una persona, non lo passi con qualcun altro"

      Ti riferisci alla tua storia durata sette anni di cui mi avevi un po parlato?Preferisco non intromettermi anche perchè mi piace molto come elabori un semplice commento...saprai di certo trovarti le giuste risposte anche su quello che è piú privato per te.

      Non avevo nessuna intenzione di intristirti con quel brano , giuro..ti chiedo scusa.A me piace e non mi rimanda a nessun triste momento che vivo o che vivevo mentre lo ascoltavo.The Cinema Orchestra -Arrival of the birds-..anche questo brano a te potrebbe mettere tristezza io invece lo amo, sono gusti che non mirano a nulla , si possono condividere o meno .Tutto qui...

      Ti auguro tutto il bene che desideri , ti ricambio il mio abbraccio!

      Elimina
    5. Nessuna tristezza, no problem :) be happy

      Non mi riferivo a niente in particolare, in generale se esci una sera con qualcuno banalmente, non esci con qualcun altro. Se esci spesso con qualcuno, gli dedichi tanto tempo.

      Ultimamente sono uscito spesso con una persona, e passarci il tempo insieme mi fa stare troppo bene. Questa cosa è bellissima e fa troppo stare bene.

      Dedicargli tempo, poterglielo dedicare, è stata solo una fortuna.

      Elimina
  3. Posso dirti che, con gli anni e l'esperienza, ho chiuso tante porte e ho fatto bene. Ne vedo i risultati concreti nella vita di ogni giorno. Bisogna aprirsi con cautela, bisogna essere prudenti perché basta un attimo, una parola in più o un sospiro fuori posto, e trovi in fretta chi se ne approfitta. Non è pessimismo, ma realismo. Meglio aderire alla realtà e conoscerla.
    Bisogna selezionare, tagliare quando è necessario. La vita è bellissima soltanto in compagnia delle persone giuste, che sono sempre poche.
    Ciao, Daniele. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragionissima :)

      Tutto vero quel che dici. Meglio entrare lentamente nella vita delle persone... e solo quando c'è vero feeling e nascono cose positive. Per il resto, altrimenti, ci facciamo solo del male.

      Ma sei Romina o Daniele? ... dunque sei in incognito? :)

      Elimina