1 aprile 2011

Motivi per aprire un blog e continuare a scrivere tutti i giorni

Motivi per aprire un blog e continuare a scrivere tutti i giorni
Le motivazioni per scrivere un blog sono neessarie?
C'è davvero così bisogno di un buon motivo per scrivere un blog? C'è davvero un buon motivo per scrivere un blog, tutti i giorni?

Sì, c'è davvero bisogno di avere dei motivi o delle vere motivazioni per scrivere un blog e soprattutto se si vuole puntare al lungo periodo.

Avere buone - se non addirittura ottime - motivazioni è necessario perchè tutto quel che si fa, è motivato da qualcosa e perchè senza un buon motivo, nessuno muoverebbe un solo passo.

Inoltre, muovere un passo è molto semplice per tutti, muoverne 10 di fila potrebbe già essere un problema per qualcuno. Muoverne 100 uno di seguito all'altro, inizia a diventare addirittura impossibile per taluni. Se poi uno ha voglia di percorrersi miglia e miglia, non potrà farlo se dentro di se non sarà mosso da potenti motivazioni.

Così è nel Blogging: scrivere un post è facilissimo, basta un po' di fantasia, un pochino di tempo - davvero poco - ma scriverne 10 già è uno sforzo maggiore. A 100 post con qualche buona motivazione ci si può arrivare, ma raggiungere i 1000 post comporta uno sforzo costante, un divertimento rintracciato fra le righe e le parole pensate, trovate e trascritte. Se bloggare non fosse un divertimento, non potrebbe essere un'attività protratta proficuamente nel tempo perchè solo il sano divertimento ed una passione vera, possono portare risultati davvero positivi nel lungo, in tutto quello che si fa.

Motivi per aprire un blog e continuare a scrivere tutti i giorni?

Scrivere un blog può contribuire a...
  1. aiutarti a pensare - spesso si vive velocemente, in fretta, muovendo i propri passi uno dietro l'altro, senza possibilità di scelta sul poter fare diversamente: ma in tutto questo, oltre a muovere i piedi, è bene muovere anche la testa, per "camminare";
  2. riflettere almeno 10 minuti al giorno - fermarsi 10, 15 minuti al giorno per appuntarsi un insegnamento trovato, o una riflessione letta da qualche parte o uno scritto che particolamente ha attirato la nostra attenzione;
  3. condividere con altri le tue riflessioni - diffondere ciò che si è scoperto o qualche pensiero sparso;
  4. stimolare gli altri alla riflessione - non solo condividere, ma dialogare con gli altri, anche con persone lontane e sconosciute che più facilmente possono avere punti di vista diversi dal nostro con cui confrontarsi, liberamente;
  5. condividere la propria professionalità - condividere e diffondere ciò che professionalmente si è appreso ed imparato;
  6. condividere la propria esperienza - raccontare la propria esperienza di vita instaurando un dialogo;
  7. cercare nuove opportunità attraverso la rete - riflettere e pensare fa scoprire nuove strade e nuove opportunità da percorrere e permette di vedere le cose sotto un'altra luce: e vedere le cose sotto un'altra luce può condurre a nuove opportunità;
  8. aiutarti a partorire nuove idee - pensare a "come potrebbe essere" per poi muovere i propri passi verso ciò che si immagina, cercando di farlo diventare realtà vissuta;
  9. stimolare la tua creatività - pensare in libertà sulle ali della fantasia, senza spazi e senza confini per evadere ed sucire e oltrepassare tutti i limiti ed i confini che ci portiamo appresso per nostra stessa natura o che a volte ci autoimponiamo;
  10. scoprire meglio chi sei - riflettere, fa pensare a come ci muovi,amo a come ci comporti,amo e riflettendo su noi tessi si può scoprire meglio chi siamo;
  11. scoprire meglio cosa vuoi - capire chi siamo permette di comprendere cosa siamo portati a fare, e cosa vorremmo fare domani, partendo da ciò cheabbiamo fatto fino ad oggi cercando di disegnare quotidianamente il nostro percorso.
Le motivazioni sono la benzina che accende il motore, e che poi lo mantiene acceso, giorno dopo giorno, nel blogging, come nella vita.
 


Non credi?

14 commenti:

  1. Ciao! Sono d'accordo con te! Certe volte un blog può aiutare a riflettere in maniera più attenta, ti da modo di pensare, e di condividere con altri i tuoi punti di vista, le tue sensazioni, le tue emozioni. Per certi versi, a me aiuta molto, anche se non scrivo tutti i giorni, e non sono una grande scrittrice! ^_^'' Però è qualcosa che mi piace, ed ogni giorno mi da modo di conoscere gli altri e tutto il resto.
    Comunque ti faccio i miei complimenti, perché scrivi molto bene, mi piace soprattutto "Trovare qualcuno che ti vive". E' una riflessione molto bella. :)

    RispondiElimina
  2. @Karen: sì è vero, anche a me piace bloggare perchè aiuta a "fermare pensieri" e a "scoprirsi".

    Grazie, mi fa piacere che ti piacci come scrivo. "Trovare qualcuno che ti vive", che sente come senti tu, è fondamentale :) ...aggiungendo poi che "chi cerca, trova"... beh, possiamo andare tranquilli :D

    Buon week end!

    RispondiElimina
  3. Sono tutte sagge considerazioni.

    RispondiElimina
  4. @Adriano: grazie! sì vero, forse per questo anche troppo banali. Però trovo che oggi ci siamo spesso dimenticati della banalità, e della verità di certe banalità che andrebbero riscoperte, in quanto vere!

    RispondiElimina
  5. Bellissima riflessione caro Lorenzo :-)

    da parte mia da quando ho aperto il blog ho migliorato:
    - la capacità di vedere le cose sul lungo termine
    - ho più "chiarezza" nei pensieri
    - ho migliorato il modo di scrivere
    - guardo e vivo quello che mi accade intorno con più passione e attenzione
    - leggo ancora di più

    e tanto altro. Quindi buon blog a tutti.

    RispondiElimina
  6. Postare in un blog è comunque impegnativo ... a volte ci possono essere le idee.. ma per pigrizia alla fine non si scrive.. Ovviamente parlo in prima persona

    RispondiElimina
  7. @roberto: bello! grande Roberto! :) il blog, inteso in un certo modo è solo un "modo particolare" di redigere una specie di diario e quindi aiuta a stimolare il pensiero, cosa in cui spesso siamo pigri... un po' per paura del nuovo, un po' per paura di riflettere davvero sulle cose.

    Buon blogging a te :)

    @Max: sì, vero. Per questo scrivere un blog, e continuare a scriverlo può aiutare a "portare avanti" una cosa lavorando sulla propria costanza, sulla propria capacità di "reggere nel lungo periodo". Ci saranno momenti e giorni in cui scrivere sarà semplicissimo, buone idee, il tempo giusto e divertimento assicurato e altri giorni in cui invece non si hanno spunti: ecco perchè bisognerebbe appuntarsi ogni piccola idea, ovunque siamo, perchè le idee vengono nei momenti piu strani. Poi con calma le si riprendono e le si costruiscono...

    RispondiElimina
  8. per me è stato un enorme sorpresa.
    all'inizio un modo di far conoscere la professione, poi ho trovato un mondo, conosciuto persone.
    ora, alla soglia dei 1000 post qualcosa è cambiato, e anche io seguirò il cambiamento

    RispondiElimina
  9. @Energia Creativa: già... si parte sempre da un punto, a volte pensando che si rimanga lì... invece non è mai così o quasi mai e si scoprono i pezzi che ci sono dopo. Come te che hai iniziato per "allargare" la tua professione, condividere professionalità... ed hai conosciuto un sacco di persone... visto altro che non immaginavi.

    1000 post sono tanti :) a dire il vero io non li ho mai contati ma sarò sui 300 o poco più. E cosa è cabiato dopo 1000 post? Come seguirai il cambiamento? Che farai? Sono curioso...

    @Sandra: grazieeeeee! :)

    RispondiElimina
  10. bellissimo questo post ,io ho deciso di tenere il blog per annotare alcuni pensieri e riflessioni msuccessivamenti ho iniziato a scrivere dei propri racconti dei miei viaggi e poi un giorno mi sono accorta che magari potevano servire ad altre mamme e così è iniziata questa avventura .avere un blog è impegnativo ma condividere le proprie esperienze con altre persone è fantastico s'imparano a conoscere "virtualmente"persone fantastiche come te ,un abbraccio Chiara

    RispondiElimina
  11. @viaggiareconibambini: sì anche a me è successo un po' cosi. All'inizio era giusto un passatempo e un divertimento - lo è anche ora - ma col passare del tempo ho scoperto il bello della condivisione, del leggere i blog degli altri, dello scambio di commenti, del "dialogare" anche se solo via web e con persone che non si conoscono, ma con le quali s'instaura pian piano delle vere amicizie :)

    Il tuo blog e la tua iniziativa di blog "tra mamme" è davvero bella e dimostra come nel web ci sia un assortimento di possibilità quasi infinita!

    Buon proseguimento di blogging, un abbraccio grande! :)

    RispondiElimina
  12. Assolutamente d'accordo con te, anche se non trovo necessario scrivere tutti i giorni; mi ritrovo molto nei punti 4 e 10! ;-)
    Un saluto.

    RispondiElimina
  13. @Mr. Loto: sì in effetti tutti i giorni forse è troppo, volte dipende pure dai periodi.

    Mi fa piacere che abbiamo questo "modus vivendi" comune :)

    Buon proseguimento di scrittura e di blogging Mr.Loto, sai che il tuo blog rimane sempre uno dei miei preferiti.

    RispondiElimina