21 ottobre 2008

Amore non corrisposto

Ho appena visto il film su canale 5 intitolato L'amore non va in vacanza e mi è proprio piaciuto. Beh, è uno di quei filmetti fatti apposta per l'inverno, per un pacco di patatine, un letto o un divano - a seconda della disponibilità - ed una serata di completo relax.

E la protagonista, proprio all'inizio del film, dice che, fra i tanti tipi di Amore, esiste anche l'Amore non corrisposto. Ed è vero, esiste, eccome se esiste... e lo conosciamo in molti questo tipo doloroso e trivellatore di Amore! Quando tocca a te, quando insomma è il tuo turno per assaggiarlo... beh, ha davvero dei bocconi amari che purtroppo non ti fanno apprezzare la propria sgradevole essenza solo all'istante, ma anche mesi e talvolta anni dopo, quando ormai lo stomaco ne ha ingurgitate e digertite altre di storie, ma quel blocco, indigeribile, rimane lì, sul fondo e non si muove. Boccone amaro, boccone duro da masticare.


Si viaggia, si conosce gente, si scoprono cose nuove, si affrontano mirabilanti e stravaganti situazioni... e tutto quasi per scappare, per non ricordarsi, per non sentire ma è come se non si vedesse niente, non si sentisse niente, non si scoprisse, non si assaporasse niente davvero... come se quel che si vive non servisse a niente perchè l'istante che fu è rimasto lì, ma è rimasto anche qui e non se ne vuole andare. Eppure lo voglio far andare via lo spingo via, lo allontano.

Un Amore non corrisposto ti lascia in sospeso, fluttuante nell'aria, anelante all'Infinita Scintilla d'Amore che aveva visto, contemplato ed assaporato.

Un Amore non corrisposto non si accontenta di un non-Amore: proprio non ce la fa ormai ad accontentarsi. Essendosi emozionato una volta, vuole emozionarsi ancora. Avendo percepito l'Eterno una volta e anche più, non si può accontentare di ciò che non brilla, di quello che non fa brillare gli occhi, di quel che non fa battere il cuore, di quel che non fa tremare le gambe, di quel che rende stupidi e senza parole.

O meglio, se credete di esserne capaci, parlateci pure voi col mio Amore non corrisposto e mandatelo lontano, diciamo verso Honolulu, così trova anche Mago Merlino che gli insegna una formula nuova... gli insegna come si fa ad un amore non corrisposto a diventare un amore corrisposto. E magari sarebbe la volta buona...

11 commenti:

  1. Eh Lorenzo, l'amore non corrisposto ... a me l'anno scorso ha fatto venire la colite.

    Certo che quello che mi ha fatto cominciare a superare la questione sono state due cose.

    La prima è quella per cui ho scoperto che, superata la fase dell'innamoramento (unilaterale) in cui vedi l'oggetto del tuo amore come lo "vuoi vedere" e non come realmente è, scopri che il tuo lui/lei forse non sono esattamente quello che si può dire "la tua agognata metà".

    Leo Buscaglia diceva:"Quando io ti amo e tu mi ami, siamo l'uno come lo specchio dell'altro, e riflettendoci l'uno nello specchio dell'altro, vediamo l'infinito."

    Ecco, diciamo che nell'amore non corrisposto ti trovi da solo di fronte ad un bel ... muro!

    E la seconda cosa è stata la lettura di un libro "Cosa è l'amore" di Giacomo Dacquino.

    Su di me ha fatto l'effetto di un bel colpo in testa (o doccia fredda, sai di quelle che ti risvegliano al mattino quando i tuoi sensi sono tutti intorpiditi...).

    Ne consiglio la lettura a tutti (è illuminante!).

    Insomma, da quel libro ho imparato che la prima cosa da fare è ... amare se stessi, ma nel vero senso della parola e smettere di cercare che quell'amore ce lo diano gli altri, se non siamo capaci di donarcelo noi per primi.

    Amare se stessi è il primo passo per amare gli altri ed essere amati a nostra volta.

    Gesù diceva: "Ama il prossimo tuo come te stesso". Ma per dare amore dobbiamo amarci prima ...

    Beh, credo modestamente che amare veramente noi stessi penso sia il passo necessario per dimenticare tutti gli amori non corrisposti e investire finalmente tutte le nostre risorse in chi, il nostro amore, desidera veramente riceverlo ...
    Ciao!
    Daniela

    P.S. Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.

    RispondiElimina
  2. @Daniela: Ciao Daniela, piacere di conoscerti :) e ti ringrazio per il bellissimo commento che mi hai lasciato. Mi ha fatto davvero piacere! Ho cercato di vedere il tuo profilo e di vedere se avevi un blog ma non ho trovato niente...

    Allora,volevo rispondere perchè l'argomento mi interessa molto.

    Per quanto riguarda la fase dell'innamoramento unilaterale, sì è vero,le persone le devi conoscere bene e giunge sempre il giorno in cui scopri che ci sono lati che ti piacciono meno. Però certo i lati che ti attraggono dovranno superare gli altri, altrimenti che innamoramento è? Poi si lo so, i soliti discorsi che l'amore si trasforma, che le cose cambiano... risentiti mille volte e non mi piacciono affatto. anzi mi fanno proprio incazzare. Oh poi magari sono pure veri, non dico questo, magari quando sono vecchio li farò anche io... però che palle la vita vissuta cosi! Non mi piace! Voglia che la mia vita sia un'avventura e voglio avere qualcosa di vero da raccontare! Qualcosa di bello... e l'amore è la cosa più bella di tutti ed infiamma le giornate. Ecco io voglio trovare quello, voglio vivere accelerando... in realtà sto facendo anche adesso una vita abbastanza moscia. Ma non voglio fossilizzarmi su questo momento, è solo un momento.

    Già per donarsi occorre trovare qualcuno che ti accetti davvero per quel che sei. E siccome forse sono un tipo stranetto, io ancora sta persona che mi piglia come sono, non l'ho trovata :)

    Sono d'accordo con te che occorre fare noi il primo passo, però una vita fatta tutta di primi passi, per quanto possa essere eroica, è davero dura!

    Sono d'accordo con te quando dici che bisogna amare se stessi... e ti sembra facile accettarsi per quel che siamo? Mi rimane difficile...

    Molti mi hanno detto che "non ottenere quel che si vuole può essere un colpo di fortuna".... ma io ormai i sogni nel cassetto li ho dovuti accantonare. Non ne ho altri di riserva e prendo quel che viene ma ad essere sincero non sono contento, pienamente contento. Dunque non mi rimane che attendere sto benedetto colpo di fortuna che capita a chi non ha ottenuto quel che voleva! :)

    Ti mando un abbraccio gran grande e ti ringrazio ancora... mi hai fatto un bel regalo con sto' commento. Ti sei fermata dai tuoi impegni, hai ascoltato le mie parole e hai condiviso un pezzo della tua storia con me, che manco ci conosciamo... ed è una cosa proprio bella, e mi hai fatto contento! :) Se mi lasci il tuo blog passo a trovarti là...

    Tutto il bene possibile... Lorenzo

    RispondiElimina
  3. Grazie Lorenzo del tuo abbraccio che ricambio ben volentieri ...

    Non posso inviarti il link al mio blog, perchè in verità non ne ho ancora uno (non appena mi metto di impegno per farlo te lo invio subitosto!)

    Sai? Nei colpi di fortuna si può credere tranquillamente ma io penso che accadano solo se si fa qualcosa perchè sia così (esempio pratico, non vinci 100 milioni di euro al Superenalotto se non giochi la schedina ;)

    Beh, scherzi a parte, io credo che tua sia già una bella persona e mi piace leggere il tuo blog perchè si sente che dietro c'è un essere umano vero e non qualcuno che vuole "piacere a tutti i costi".

    Ecco perchè credo che tu e, in definitiva, tutti noi non dobbiamo fermarci ad analizzare ciò che non è stato nella vita, bensì continuare a cercare quello che desideriamo veramente.

    I sogni accantonati nel cassetto? Uhm ... ma siamo sicuri che erano veramente ciò che volevamo?

    Anche io ne avevo a 20 anni: alcuni non si sono avverati ma devo dire che ora non ne sento la mancanza.

    Ne ho altri (come te), ma in verità non li considero di scorta.

    Quindi, il mio modesto consiglio, è di continuare ad essere "come sei" (io me lo ripeto tutte le mattine) e non aver paura ad esserlo.

    Credo che solo così si può avere la possibilità (o fortuna!) di trovare la persona giusta.
    Ciao!

    Daniela

    P.S. Mi dimenticavo di ringraziarti. Ho conosciuto il tuo blog facendo una ricerca su Google sul significato dell'amore, proprio nel momento il cui il mio amore non corrisposto mi aveva affranto, e (potenza del web!) mi è apparso il tuo post del 29 giugno scorso intitolato "Amore è libertà".

    Bellissimo ... mi ha illuminato la giornata.

    Ciao e continua così!

    RispondiElimina
  4. @Daniela: Ciao Daniela sono proprio contento che sei tornata a leggere la mia risposta :) mi fa proprio piacere averti web-incontrato.

    Sono d'accordo con te quando dici che bisogna essere se stessi: se si riesce a farlo è la cosa più liberante e liberatoria che ci possa essere. Però non è facile, può anche essere doloroso e comunque è faticoso, faticosissimo.

    Quando aprirai il tuo blog, ovvero tra qualche giorno :) inviami "subitosto", come dici te, il link così passo volentieri a web-trovarti.

    Dal tono con cui parli e anche dal discorso che hai fatto dicendo "quando avevo 20 anni" credo che tu sia più grande di me di almeno 10 anni ;) ma lasciamo pure questo al mistero! eehheeh Tanto non importa nemmeno saperlo... era giusto per cercare di capire con chi sto parlando. Però dai, se rileggi queste righe, dimmi almeno se ho azzeccato! :) Così ci facciamo due risate...

    Rimango sempre incredulo dalla potenza che ha il web come strumento di comunicazione, quasi universale (anche se rimane la difficoltà delle varie lingue in cui si legge/scrive!) e mi stupisce molto il fatto che tu abbia beccato proprio il mio piccolissimo blog che è davvero un filo d'erba nel prato internettiano. Buffa come cosa e certo ne sono contento. Sapere poi che un mio pensiero possa averti addirittura illuminato la giornata è una cosa che non ha prezzo (per tutto il resto, per chi ha i soldi nel conto, c'è mastercard! :p ) e che mi riempie di gioia.

    Dunque cercherò di fare come dici te, andare avanti e pensare al futuro, anzi al presente. Beh non è che non faccia cosi, però sai, il passato ribussa sempre,periodicamente alla tua porta: probabilmente fin quando non hai costruito un altro presente talmente bello da far diventare l'altro solo e soltanto un bel e doloroso ricordo.

    Aspetto l'indirizzo del tuo blog ;) , grazie ancora per essere tornata qua :) ...a presto!

    RispondiElimina
  5. Beh, Lorenzo io credo che bisogna uscire dall'impasse e dalla stasi emozionale prolungata, dovuta all'aspettare di ricevere Amore non corrisposto appunto. Si può fare il possibile o quasi l'impossibile per vivificare un eventuale relazione futura, o magari rivitalizzare quella attuale, ma, una volta fatta la nostra parte e aver atteso qualche mese (mio limite massimo imposto), è necessario, nonchè salutare cambiare aria e dedicarsi a una nuova vita.

    RispondiElimina
  6. Se uno ci riesce! Omar, Se uno ci riesce sono d'accordo con te. A volte però non riusciamo a programmarci così come robot e a darci scadenze dopo le quali "non vogliamo più pensare ad alcune cose": i pensieri tornano a galla quando vogliono loro. Più tenevi ad una cosa, più è forte il dolore! Certo possiamo cercare di indirizzarci ma non sempre è facile. A differenza dei pc, non possiamo programmarci. Alcune volte credo che abbiamo proprio bisogno di guarire... e ricominciare!

    RispondiElimina
  7. ciao Lorenzo cm si supera 1 amore nn corrisposto? qnd nn fai altro ke pensare a lui, qnd il sl stargli vicino t fa stare bn...cm porre fine a ql senso d vuoto ke t assale qnd lui nn c'è? ho conosciuto un ragazzo da qlk mese, frequentiamo un corso insieme e dal primo giorno ke l'ho visto m ha colpito...è solare, dolce, premuroso e gentile...bhè se fosse stato x me nn c saremo mai parlati ma caso vuole ke abitiamo vicini e allora decidiamo d viaggiare insieme. giorno dp giorno imparo a conoscerlo dal suo attegiamento, da cm si pone cn gli altri e qll ke era 1 simpatia diventa amore...un amore nascosto, xkè la timidezza mi frena, l'imbarazzo nel guardare i suoi occhi m portano a custodire qst mio sentimento sbagliando, xkè spesso do indifferenza a ki vorrei dare amore, riesco a nasconderlo agli occhi d tt e soprattutto ai suoi...m faccio rabbia. sarà la paura d essere respinta e l'idea di nn avere alcuna importanza x lui, di poter soffrire. so bn ke nn s può aspettare ke le persone capiscano cs provi...devi dirglielo e basta...ma x me sembra impossibile fare il 1 passo. il nostro è un rapporto da compagni di classe ntn d +...io vorrei dirgli tt qll ke provo ma nn c riesco e poi penso ke sia tardi...forse a lui piace 1 altra ragazza e qst pensiero m fa piangere... nn ho voglia d fare ntn, me ne sto sempre sola e lui è il mio pensiero fisso...ogni suo sorriso, ogni suo gesto sn impressi nella mia mente.
    spero tnt in una tua risp anke se il post è vecchio ma ne ho prp bisogno.
    ciao e grazie :)
    Rose

    RispondiElimina
  8. @Rose: mh... prova! aspetta fin quando proprio non riesci più a "non dirglielo" e poi... digli tutto quello che provi! :)

    Se ti vuole bene, anche se non contraccambia il tuo stesso sentimento, il vostro rapporto si manterrà comunque saldo!

    Occhio però alle tempistiche con cui ti muovi, sono molto importanti: in queste cose andrebbe azzeccato il momento buono: il momento giusto in cui colpire! ;)

    Beh, se ti va, fammi sapere come va! In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  9. Ciao Lorenzo....mi hai lasciata senza parole...vorrei esprimermi, dire quello che mi passa per la mente, alla mia prima esperienza da 'amore non corrisposto'...ma sarebbero banali ulteriori considerazioni...meno male che ogni tanto ci possiamo sentire meno soli, leggendo ciò che gli altri sembrano aver letto a loro volta dalla nostra mente....ma rassicurami, a 4 anni di distanza dal post, qualcosa è cambiato?
    F.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @F: in che senso a 4 anni di distanza qualcosa é cambiato? Intendi dire se penso ancora ogni tanto a quella vicenda? Ti rassicuro, tutto cambia! Anche il proprio modo di intendere l'amore. Tutto cambia, non preoccuparti! Qualcosa si fa sempre!

      Elimina
  10. Preghiera potente,fa tornare l'amore in 48 ore,non credevo ma poi sono entrato in questo sito per offrirvi questa preghiera. Dite a voi stessi il nome del vostro amore 3 volte.Pensate qualcosa che volete realizzare entro la prossima settimana e ripeti a te stesso sei volte,se avete un desiderio ripetete a voi stessi e ripetete queste parole...Vieni a me angelo della luce io ti invoco,fa riemergere il mio amore (Dire il nome)oggi lei mi chiamerà più appassionata e piena d'amore disperato,sentirà un immenso desiderio di me mio angelo della luce.Scava tutto ciò che impedisce il nostro rapporto (Dire il nome)tornerai da me (ripeti 6 volte) mio angelo della luce fa si che (Dire il nome)pensi solo a me,(Dire il nome)mi telefonerai entro 48-ore. Ti ringrazio mio angelo della luce!Ti ringrazio per il tuo potere infinito e misterioso che funziona sempre.Amen. Pubblica e invia questa preghiera 3 volte in diversi siti e presto avrai una buona sorpresa,questa sera stessa.All'alba l amore tuo si renderà conto che ti ama.Succederà una magia,tutto accadrà tra le 1 e 4 del mattino sii pronto per un grande shock della tua vita!!P.S. Se rompi questa catena avrai sfortuna in amore,pubblicala.

    RispondiElimina