27 aprile 2012

Quando manca il manico la zappa non serve a niente

Ogni zappa ha bisogno di un buon manico
Qualcuno forse è mai riuscito a smuovere la terra solo con la parte finale della zappa?
Come si fa a tenerla in mano, una zappa, senza il manico? Senza il manico è un gran guaio poter spaccare la terra e dividerla e tranciarla. Faticosissimo e molto, molto improduttivo.

Il manico è necessario tanto quanto la parte di metallo della zappa che taglia la terra e la prepara ad accogliere i nuovi semi. Il manico è fondamentale, sebbene anche un manico, da solo, sia completamente inutile ed inutilizzabile per quel che è stato intagliato dall'artigiano.

Ma un contadino carponi nel campo con la parte di metallo in mano, senza il manico della zappa, proprio non lo si può vedere. Inguardabile, ridicolo. 

Anche i vecchi contadini lo sanno, anzi loro lo sanno ancora meglio. Una vera zappa non è una buona zappa senza un buon manico. Un manico per poter impugnare bene la situazione, valutarla, comprenderla, capire come spezzare questa o quella zolla e far sì che il seme trovi lo spazio giusto e necessario per crescere e diventare una pianta.

Bisogna fare spazio per crescere, perché se non si fa spazio per far crescere, si fa spazio per far morire il seme. Ma i semi, per loro natura, sono pur sempre semi e dunque, non trovando spazio in un campo, seguiranno il vento atterrando ancora in altri campi, cercando il loro spazio, per crescere. E diventare una pianta, anche se ancora non la si vede.